Relazione meccanica struttura

RELAZIONE TECNICA STRUTTURALE con CALCOLI MECCANICI per la verifica del corretto dimensionamento della struttura meccanica

L’impegno tecnico ingegneristico valutato per la relazione tecnica strutturale con calcoli meccanici per la verifica del corretto dimensionamento della struttura meccanica mediante verifiche meccaniche di resistenza secondo con calcoli di meccanica classica con possibile uso di strumenti CAD.


Documenti da fornire: i disegni delle strutture devono essere forniti in formato elettronico dwg aggiornati allo stato di fatto. Diversamente sarà addebitato il costo del rilievo per l’aggiornamento allo stato di fatto.

Per disegni forniti non direttamente utilizzabili con i normali software CAD, ne sarà richiesta l’integrazione oppure addebitata l’attività di adeguamento.

Note:

L’acquisto di eventuali norme volontarie di prodotto (UNI, CEI, EN, ICE, ISO, ecc) necessarie per la corretta compilazione del fascicolo tecnico saranno discusse con il cliente in fase di svolgimento dell’attività, e sono a carico del cliente.

Esclusioni:

Lo scopo dell’elaborazione di una relazione di calcolo è di verificare se un prodotto/ struttura già progettata (spessore, profili, bulloni, ecc) in un determinato modo è idoneo o meno a supportare determinati carichi certi e fornire un verdetto (positivo o negativo) al suo esercizio.

Nel caso di esito negativo, l’eventuale individuazione di valori limite di forze, pressioni, spessori strutture e saldature, ecc per ottenere un esito positivo, non saranno calcolate e riportate nella relazione di calcolo, in quanto tali individuazioni costituiscono lo “studio di fattibilità”, ovvero la verifica delle caratteristiche del prodotto/ struttura per supportare determinati carichi o quali carichi è in grado di supportare un determinato prodotto/struttura e valutare le alternative (spessori, carichi, sicurezza) al fine di definire la strada tecnico-economica migliore.

Per questi motivo, un eventuale “studio di fattibilità” non rientra nello scopo di fornitura di una pura relazione di calcolo, che se contenesse anche le varie combinazioni correttive, diventerebbe un’altra cosa, appunto uno “studio di fattibilità”.

Codice: verest, verint