SISTEMA DI GESTIONE PER L’AMBIENTE secondo la norma UNI EN ISO 14001 compresa la valutazione ambientale

ASSISTENZA PER LA VALUTAZIONE SITUAZIONE AMBIENTE E CONSULENZA PER L’IMPLEMENTAZIONE DEL SISTEMA DI GESTIONE PER L’AMBIENTE SECONDO LA NORMA UNI EN ISO 14001:2004

La presente offerta ha come obiettivo di delineare i costi di massima della consulenza che tiene in debita considerazione la situazione delle autorizzazioni e dei requisiti cogenti rispetto all’ambiente attualmente applicabili all’azienda.

A tale scopo il preventivo è articolato in due macro-fasi:

–   la prima ha come prioritario lo scopo di verificare la situazione delle autorizzazioni esistenti, di quanto sarebbe eventualmente necessario avviare per riallineare le stesse a quanto richiesto dalle normative applicabili ed infine per valutare i tempi necessari a concludere tali attività;

–   la seconda di avviare il percorso per ottenere la certificazione UNI EN ISO 14001:2004.

Descrizione delle attività svolte:

FASE 1) VALUTAZIONE SITUAZIONE AZIENDALE IN INGRESSO

  1. Analisi documentazione presente in azienda:

1.1.   Scarichi e allacciamenti acqua – Verifica punti di allacciamento, analisi consumi, verifica punti di scarico acque domestiche, industriali, bianche e nere, verifica sistema raccolta acque pluviali e di eventuale dilavamento piazzali, analisi delle autorizzazioni ed eventuale attività di gestione rapporti con ente gestore;

1.2.   Emissioni in atmosfera (convogliate e diffuse) – Verifica punti di emissione, verifica sistemi di filtrazione, analisi delle autorizzazioni ed eventuale attività di gestione rapporti con Ente competente (provincia), indicazione tipologia di analisi fumi da eseguire;

1.3.   Prevenzione incendi – Verifica certificato e analisi delle attività da svolgere per eventuali adeguamenti;

1.4.   Gestione rifiuti speciali – Verifica tipologia di rifiuti, identificazione e verifica attribuzione codici CER, analisi tenuta registro carico/scarico, autorizzazione smaltitori/trasportatori, analisi del MUD;

1.5.   Presenza e gestione sostanze e/o prodotti “pericolosi” – Verifica schede di sicurezza relative e dei prodotti utilizzati nei cicli di lavorazione e manutenzione, eventuale aggiornamento delle schede;

1.6.   Analisi rumore esterno –

1.7.   Autorizzazioni varie (agibilità ecc.) – verifica della conformità a norme cogenti;

1.8.   Verifica presenza/assenza PCB – PCT, analisi documentazione;

1.9.   Verifica presenza/assenza componenti di asbesto (amianto) o altre contenenti fibre di amianto, analisi della documentazione;

1.10. Verifica presenza/assenza HCFC/CFC e analisi documentazione;

1.11. Verifica presenza/assenza odori / vibrazioni e analisi documentazione;

1.12. Verifica impatto visivo / inquinamento luminoso e analisi documentazione;

1.13. Verifica presenza/assenza campi elettromagnetici e analisi documentazione;

1.14. Verifica traffico indotto dall’attività;

1.15. Analisi potenziali emergenze e gestione attuale.

FASE 2) IMPLEMENTAZIONE DEL SISTEMA DI GESTIONE PER L’AMBIENTE

  1. Studio ed implementazione di un sistema di gestione ambientale certificabile in ottemperanza alla norma UNI EN ISO 14001:2004:

2.1.   predisposizione dell’analisi ambientale iniziale con raccolta dati pregressi;

2.2.   raccolta della normativa e delle autorizzazioni applicabili;

2.3.   elaborazione manuale di gestione ambientale;

2.4.   elaborazione procedure gestionali del sistema ambientale.

  1. Implementazione del sistema di gestione ambientale:

3.1.   elaborazione delle istruzioni operative di controllo;

3.2.   emissione della modulistica e dei documenti di registrazione del controllo ambientale;

3.3.   valutazione dei controlli e dei risultati dei controlli.

  1. Applicazione del sistema di gestione ambientale:

4.1.   formazione al personale direttivo ed operativo;

4.2.   verifica ispettiva interna;

4.3.   assistenza per l’elaborazione del riesame della direzione e del piano/programma di miglioramento ambientale;

4.4.   assistenza nel corso della verifica da parte dell’Ente di Certificazione.

Modalità operative

Il piano di lavoro comporta un’attività di consulenza che include:

–   Analisi organizzativa: sarà analizzata e valutata l’organizzazione nel dettaglio definendo nello specifico la struttura organizzativa a tendere definendo ruoli, competenze e responsabilità in un sistema di valutazione e gestione rivolto al futuro per gestire la crescita aziendale;

–   Pianificazione: in questa fase verranno definiti:

  • politica e obiettivi dell’ambiente;
  • processi principali gestiti internamente e processi affidati in outsourcing, con indicatori di prestazione volti a monitorare in continuo la performance/competitività dei fornitori;

–   Sviluppo e redazione delle Procedure Gestionali di Sistema ed Operative: saranno sviluppate e redatte le Procedure di sistema e definite le Istruzioni Operative con una visione a valore aggiunto del sistema stesso, in modo da privilegiare gli aspetti critici dei processi e contenere al minimo la documentazione di supporto. Le Procedure e le istruzioni dovranno fin dal primo momento essere studiate ed elaborate in modo da consentirne la possibile integrazione (ambiente, qualità, etica, sicurezza, costi/ricavi);

–   Sviluppo e redazione del Manuale: questa fase prevede la realizzazione del Manuale che definisce la struttura di base del Sistema di Gestione e che sarà da guida anche per i fornitori;

–   Implementazione del Sistema: sarà messo in atto il Sistema, con il nostro supporto, mediante l’applicazione e la raccolta delle registrazioni, utilizzando strumenti informatici rivolti a ridurre i tempi di elaborazione dei dati raccolti;

–   Verifica/che ispettiva/e interna/e: in conformità a quanto prescritto dalla norma, verrà/anno eseguita/e una o più Verifica/che Ispettiva Interna/e per stabilire se le attività relative al Sistema di Gestione sono svolte in accordo a quanto stabilito ed attuare, se necessario, un piano per eliminare le eventuali non conformità rilevate;

–   Piano di Miglioramento e Riesame: tenendo conto del risultato delle verifiche verrà predisposto il Piano di Miglioramento Ambientale ed effettuato il riesame della direzione.

–   Assistenza alla Certificazione: ING. BALDO GIORGIO sarà presente durante le verifiche ispettive di certificazione e di mantenimento della certificazione, eseguite dall’ente di certificazione scelto, garantendo tutto il supporto e l’assistenza necessaria;

–   Formazione: training on the job – l’addestramento del personale sarà effettuato durante l’implementazione e applicazione del sistema di gestione ambientale;

formazione – La formazione specifica relativa alle norme, al sistema in generale ed al miglioramento sarà sviluppata e attuata tramite incontri/e-learning a seconda delle esigenze del Cliente e dei tempi a disposizione dedicati e da poter essere utilizzata anche verso i fornitori e/o personale distaccato.

–   Tempi di realizzazione: nel Gantt di progetto, riportato nella tabella allegata sono specificati, in linea di massima, le tempistiche e le attività da svolgere. Le giornate di consulenza sono indicative e non vincolanti dato che il progetto comporta il raggiungimento degli obiettivi del singolo step indipendentemente dai tempi impiegati.

Pianificazione delle attività (previsione indicativa e non vincolante):

Le fasi operative di consulenza, citate nel prospetto, sono puramente indicative e non comportano obbligo di osservare tempi di presenza presso la Vs. Società. L’incarico è di tipo professionale e non è in alcun modo riconducibile ad una qualsiasi forma di lavoro dipendente o continuativo.

Fasi di realizzazione

La valutazione economica è correlata ai singoli step di progetto:

FASE 1) include l’assistenza al Vostro personale per la raccolta e analisi dei documenti e dati, il supporto e l’assistenza nel rapporto con gli Enti preposti, la valutazione congiunta delle soluzioni più economiche per la Vostra realtà. Restano escluse le attività di progettazione, ed eventuale adeguamento e/o presentazione domande agli organi competenti per eventuali adeguamenti alle normative vigenti.

E’ inclusa l’assistenza durante il sopralluogo al GVI per lo stage 1 fino ad un massimo di 1 giorno.

FASE 2) la valutazione considera che a conclusione della fase 1 tutte le autorizzazioni/documentazioni/atti ed eventuali adeguamenti siano stati ottenuti e si possa quindi procedere all’implementazione del sistema di gestione. La fase è forfetizzata per un lavoro “a corpo” da svolgersi fino alla verifica di certificazione da parte di un Ente riconosciuto ed accreditato a livello nazionale. Le giornate di consulenza saranno svolte presso la Vostra e presso il nostro ufficio, e sono incluse nell’importo totale indipendentemente dal numero in quanto l’obiettivo del progetto è raggiungere la Certificazione. Fino alla verifica dell’ente, quindi, non vi sono costi aggiuntivi da parte nostra da aggiungere al preventivo.

E’ inclusa l’assistenza durante il sopralluogo al GVI per lo stage 2 fino ad un massimo di 2 giorni.


Codice: sga, sga1fase, sga2fase